Diventa volontario

Logo I care Nel dicembre 2011, nasce l’associazione di promozione sociale (APS) I CARE, il cui nome è direttamente ispirato dalla frase che don Lorenzo Milani aveva appeso in classe nella piccola scuola di Barbiana, esempio pedagogico di altissimo valore.

Aver cura, occuparsi, interessarsi innanzitutto delle persone e del loro diritto/dovere di diventate cittadine e cittadini autonomi, pensanti, portatori di scelte e di valori.

L’associazione ha come principi informatori: assenza di fini di lucro, esclusivo perseguimento di finalità di solidarietà sociale, democraticità della struttura, elettività, gratuità delle cariche associative, gratuità delle prestazioni fornite dagli aderenti, sovranità dell’assemblea, divieto di svolgere attività diverse da quelle istituzionali ad eccezione di quelle economiche marginali.

Le finalità che si propone sono in particolare:

a) la promozione della cultura, nelle sue articolate forme espressive, attraverso la realizzazione di spettacoli di teatro, musica, danza, mostre d’arte, presentazione di libri;

b) la promozione dell’educazione alla pace, alla legalità, all’inclusione e alla coesione sociale, al diritto di cittadinanza, attraverso la realizzazione di rassegne tematiche e singole iniziative;

c) la promozione del volontariato inteso come partecipazione democratica ad azioni di solidarietà  e di cooperazione;

d) la promozione di uno stile di vita eco-compatibile, centrato sulla salvaguardia dei beni comuni, dell’ambiente e della tutela dei diritti delle generazioni future;

e) la promozione del diritto allo studio attraverso la creazione di percorsi di sostegno al recupero scolastico;

f) la promozione di attività di carattere ludico, ricreativo e sportivo, intese come parti integranti della socialità di cui ogni persona ha diritto e bisogno di godere.

L’associazione si impegna prioritariamente a svolgere attività di promozione sociale, culturale, ricreativa ed educativa per coloro che hanno in corso e/o hanno seguito un percorso terapeutico-riabilitativo presso la Cooperativa sociale “La Genovesa” di Verona.